Cosa sono le bacche di Goji

Nome  Bacche di Goji. Il nome Goji è stato creato dal botanico nord-americano Bradley Dobos nel 1973.

Nome scientifico Esistono due tipi di Goji: il più ricco di sostanze nutritive è il Lycium barbarum (Cinese: 寧夏枸杞; pinyin: Níngxià gǒuqǐ ), poi c’è il Lycium chinense (Cinese:枸杞; pinyin: gǒuqǐ ), entrambi appartengono alla famiglia delle Solanaceae (che include tra le altre la patata, il pomodoro, la melanzana).

In questo sito si prende in considerazione solo il Lycium barbarum.

Come viene anche chiamato Per i suoi benefici per la salute e le sue proprietà anti-invecchiamento, è stato chiamato da esperti e nutrizionisti “La fonte di cibo più sana esistente sulla Terra”.

Dai cinesi veniva chiamato: “Il frutto della longevità”, “Frutto del paradiso” o “Diamante rosso”.

Il suo nome in altre lingue: Wolfberry, Chinese Wolfberry, Boxthorn, Spina santa di Barberia, Box thorn, Matrimony Vine, Bocksdorn, Harilik taralõng, Lyciet de l’Himalaya, Planta del milagro, Gou qi zi, Mora de la vista.

Luogo di nascita Queste bacche rosse crescono spontaneamente nelle valli Himalayane, del Tibet, della Mongolia e nelle province della Cina dello Xinjiang e del Ningxia.

Dove viene coltivato Vengono coltivate in Cina da migliaia di anni e largamente consumate anche dalle popolazioni dell’Himalaya e del Tibet.

Quando vengono raccolte le bacche di Goji?  Le bacche di Goji, Lycium barbarum del Níngxià, quando vengono raccolte tra luglio e settembre hanno i maggiori principi attivi, una maggiore concentrazione e sono capaci di creare nell’organismo le condizioni per un equilibrio che si manifesta come benessere in tutta la persona.

Principale utilizzo  Le Bacche di Goji prima di arrivare in Italia erano già molto apprezzate in Inghilterra, Australia e Stati Uniti, essiccate o in concentrato miscelato con altri prodotti quali succhi di frutta, tè, snack, barrette, marmellate. Il loro sapore è paragonabile a quello del mirtillo o del lampone.

Perché super-frutto o super-alimento? Questi frutti godono a livello mondiale di una formidabile reputazione medicinale. Il Goji infatti è la fonte esistente di cibo naturale più ricca al mondo (finora conosciuta) di nutrienti e antiossidanti, capace di rafforzare il nostro sistema immunitario con i suoi antiossidanti e di aumentare il livello energetico. Ippocrate di Kos (considerato il padre della medicina 460 – 377 a.c.) aveva ragione quando diceva: “Lascia che il cibo sia la tua medicina, e la medicina sia il tuo cibo.”

Una pianta molto, molto forte Il Lycium barbarum del Ningxia vegeta in un clima piuttosto ostile e per questo motivo è diventato fortissimo: resiste a temperature che oscillano dai +38,5° C a – 15° C. Particolari ricerche hanno dimostrato una diretta correlazione tra le condizioni climatiche dure in cui si è adatta la pianta e gli antiossidanti presenti nella sua frutta. La pianta ha infatti bisogno di tante sostanze nutrienti per mantenersi sana, robusta e per proteggersi da le condizioni ambientali difficili. Quelle stesse sostanze nutrienti che servono alla pianta, diventano un beneficio per il consumatore.

4 pensieri su “Cosa sono le bacche di Goji

    • PS: mi accorgo solo ora che tu fai riferimento alla pianta: questa non la troverai davvero! Non potrebbe mai vivere qui, poiché richiede un clima profondamente diverso dal nostro. Dovrai insomma “accontentarti” delle bacche!

  1. Cara Annamaria, mi spiace davvero che tu nn riesca a trovarlo! Io nn ne conoscevo manco l’esistenza, mentre mi ci sono imbattuta proprio oggi e, incuriositissima, me le son comprate (e ne sono stracontenta!). Comunque sia, io le ho trovate al discount EUROSPIN.
    Ciao!

Lascia un commento